csVF

BPA (Business Process Automation)
Soa (Service Oriented Architecture)

La Services Oriented Architecture (SOA) sta determinando un nuovo paradigma di riferimento per le architetture IT basato sull’assemblaggio di componenti di software modulari che possono venire invocate attraverso interfacce standard che le rendono indipendenti sia dalla piattaforma che dalla tecnologia implementativa. Con la SOA queste componenti software, che realizzano delle funzionalità consistenti, diventano dei servizi elementari che partecipano e forniscono il loro contributo nel contesto di una automazione dei processo di business.

Quindi nascendo come evoluzione dei concetti di integrazione, la SOA fornisce un paradigma e degli standard di riferimento per massimizzare l’interoperabilità, la condivisione e il riutilizzo delle risorse IT in un contesto di architettura distribuita.

In relazione diretta con la SOA, la Business Process Automation (BPA) è una disciplina che unisce le competenze software con la visione orientata ai processi di business per realizzare una soluzione efficiente e produrre valore per i clienti.
La logica del processo di Business è diventata il nuovo modello di astrazione più in linea con le esigenze di evoluzione del sistema informativo aziendale distribuito; in questa logica le applicazioni tradizionali hanno l’onere di gestire una componente parcellizzata del processo in un contesto di cooperazione con le altre applicazioni per realizzare l’insieme più ampio che costituisce la vera e propria automazione di processo che attraversa, tipicamente, in modo orizzontale buona parte delle risorse IT.
Inoltre, da un approccio tradizionale che vedeva le logiche di processo cablate nel codice di singole applicazioni e l’integrazione realizzata attraverso middleware di tipo CORBA e/o MOM, si sta evolvendo verso architetture che vedono il processo di business implementato direttamente sul middleware, ovvero sul livello di “orchestrazione” realizzabile con strumenti di Business Process Management.
Attraverso potenti designer dotati di interfacce grafiche intuitive, le logiche di business vengono implementate rapidamente sul middleware, che costituisce il livello di orchestrazione e che richiama i servizi elementari e consistenti forniti dai silos applicativi tradizionali.
In Meware abbiamo maturato una grande esperienza nell’implementazione di architetture SOA e nell’utilizzo di tecnologie di BPM realizzando importanti progetti presso i nostri clienti; la competenza su queste innovative architetture è il nostro principale elemento di differenziazione. Siamo in grado di progettare, realizzare ed esercire soluzioni complesse basate sul paradigma SOA forti di una robusta esperienza, di un approccio metodologico innovativo e di una forte competenza su molte delle piattaforme più usate nel mercato.

 

op
Meware s.r.l. - sede legale Largo Gibilmanna, 4 - 00146 Roma // P.IVA 10792021007 // tel. +39 06 5911669 // Fax +39 06 56561042 // mail info@meware.it